Mercatini di Natale in Andorra











E’ un Principato dell’Europa sud-occidentale, l’Andorra, ed è sinonimo di romanico, cultura e natura. Una destinazione dalla superficie contenuta, poco più di 460 chilometri quadrati incastonati fra i picchi dei Pirenei, tra Spagna e Francia, e può essere visitato nella sua interezza in occasione di un viaggio attraverso il suo importante patrimonio storico. Il Principato di Andorra, infatti, vanta storia e natali illustri - secondo la tradizione è stato fondato nell’805 da Carlo Magno - e oggi circa il 10% del territorio è patrimonio mondiale dell’Unesco. Nelle valli si trovano importanti chiese risalenti al X e all’XI secolo, a Ordino si ammirano le pregevoli chiese di Sant Climent de Pal e di San Martino in Cortinada mentre a  Meritxell, piccolo villaggio nella parrocchia civile di Canillo, è da apprezzare il santuario de Nuestra Señora de Meritxell, dedicato alla santa patrona del Principato. Non si deve dimenticare, però, che una delle attrattive del Principato è lo sport, capitanato dallo sci: ben 160 piste, un carosello bianco all’insegna di sci di fondo, di discesa e snowboard. In estate, naturalmente, il manto bianco si trasforma in un tappeto verde ed ecco che il trekking diventa protagonista così come il canyoning e l’arrampicata. E il ciclismo? Non manca, anzi, è una disciplina sportiva molto praticata in Andorra e i percorsi piú famosi sono quelli che attraversano il Parco Naturale di Sordeny. In occasione del Natale, il Principato diventa una meta straordinariamente inusuale per andare alla ricerca di regali ai Mercatini di Natale. 








È la capitale più alta d’Europa, collocata com’è a 1.023 metri d’altitudine sul livello del mare. Da conoscere è sicuramente la Casa de la Vall, Parlamento e Palazzo di Giustizia nel cuore della città, la cui architettura palesa elementi sia militari sia civili... continua a leggere >>